Vitrifica i tuoi ovuli

Vetrificazione

Vetrificazione

Con il passare degli anni la qualità degli ovuli si deteriora e, dopo i 35, il deterioramento è drastico. Questo provoca una progressiva diminuzione delle possibilità di rimanere incinta e di avere una gravidanza completamente sana. Vetrificare gli ovuli offre alla donna la possibilità di diventare madre in età più avanzata, dato che conserva per il futuro la qualità degli ovuli giovani, aumentando le possibilità di una gravidanza sana.

Perché è consigliato vetrificare gli ovuli?

L’orologio biologico:  Con gli anni, la fertilità si riduce in modo naturale. Vetrificando gli ovuli, l’orologio biologico dei tuoi ovuli si ferma, salvaguardando la tua fertilità e aumentando le possibilità di una gravidanza futura.

I geni: Quando decidi di diventare madre, e nel caso tu abbia bisogno di un trattamento di fertilità per poterlo essere, avrai a disposizione i tuoi ovuli perfettamente conservati e, di conseguenza, il tuo materiale genetico per una maternità.

È una tecnica sicura?

È importante sapere che la qualità degli ovociti condiziona le possibilità di successo dopo la desvitrificazione.

Sappiamo che per una donna con meno di 35 anni, sono necessari 10-12 ovociti per avere un 50% di probabilità di gravidanza. Dopo i 35 anni, questa percentuale si riduce ad un 30%.

In funzione della riserva ovarica e delle aspettative della paziente, i nostri specialisti consiglieranno un numero di ovuli da vetrificare e un numero di trattamenti per ottenere una gravidanza.

Le tappe della vetrificazione

Per stimolare le ovaie, la paziente dovrà assumere ormoni (iniezioni sottopelle) giornalmente, in questo modo aumenterà il numero di follicoli che maturano nel corso di un ciclo. Questa stimolazione dovrà essere tenuta sotto controllo attraverso varie ecografie in modo da poter organizzare il trattamento e programmare il pick-up nella data corretta.

Il Pick up ovarico è un procedimento semplice che si realizza via transvaginale e sotto anestesia. L’effetto dura tra i 15 e i 20 minuti, dopo il procedimento la paziente si risveglia facilmente e senza effetti secondari.

Dopo il Pick-Up ovarico, i biologi verificheranno la maturazione degli ovociti ottenuti. Tutti gli ovociti maturi saranno vetrificati e conservati in laboratorio. La qualità degli ovuli si manterrà intatta fino a che la donna non ne abbia bisogno.

Per chi è indicata la vetrificazione degli ovuli?

  • Indicazione sociale: quando una donna decide consapevolmente di posticipare la propria maternità, e per questo decide di conservare gli ovociti attuali per un possibile utilizzo futuro.
  • Indicazione medica: nel caso di pazienti che devono sottoporsi a trattamenti aggressivi che possono compromettere una maternità futura, in quanto sono gonado tossici (tossici per gli ovuli). Le pazienti che devono sottoporsi a radio o chemioterapia o a chirurgia ovarica aggressiva, pazienti con endometriosi grave o quelle che devono sottoporsi a trattamenti citotossici per patologie autoimmuni possono beneficiare della congelazione previa degli ovuli.

Quando la donna deciderà di avere un bambino, procederemo con la fecondazione degli ovociti (con il seme del partner o di un donatore) per ottenere gli embrioni.

Se la donna raggiunge una gravidanza spontanea e non desidera utilizzare gli ovociti vetrificati, potrà donarli ad un’altra donna, sempre che abbia meno di 35 anni al momento della vetrificazione.

vetrificazione degli ovociti

Grazie al costante investimento in tecnologie all’avanguardia, tutte le fasi della fecondazione in vitro si realizzano in clinica, questo riduce i tempi di attesa e aumenta le possibilità di gravidanza.

Gestione, coordinazione e monitoraggio

Pick-Up ovarico

Diagnosi

Lavoro di laboratorio e vetrificazione degli ovociti

In più, 2 anni di conservazione gratuiti!

Vuoi saperne di più sulla preservazione della fertilità? Ci mettiamo in contatto con te. Prima visita gratuita!

Domande frequenti

In un ciclo di 28 giorni si calcola che l’ovulazione avviene intorno al 14º giorno. Circa 24 ore dopo la temperatura sale ed è così che sappiamo se c’è stata o no l’ovulazione. Al giorno d’oggi le farmacie vendono un kit di ovulazione che aiuta la coppia a capire qual’è il momento più fertile, quindi migliore, per avere un rapporto sessuale.

Nella nostra clinica di riproduzione assistita l’ovulazione viene controllata attraverso ecografie transvaginali nei diversi giorni del ciclo, si eseguono prove ormonali per assicurarci che si siano prodotti i picchi ormonali necessari per l’ovulazione, aiutando così il concepimento spontaneo.

Il mio medico dice che non ovulo tutti i mesi. Allora perché ho le mestruazioni se non ovulo? La maggior parte delle pazienti con un ciclo regolare (26-35 giorni) ovula ogni mese. Per far sì che il ciclo sia regolare gli ormoni, che fanno crescere e maturare l’endometrio, sono sincronizzati per ottenere l’ovulazione a metà ciclo.

Nelle pazienti con cicli lunghi/irregolari (30-90 giorni), il corpo produce ormoni che fanno crescere l’endometrio, se non c’è ovulazione l’endometrio si libera spontaneamente.

Per riserva ovarica s’intende la quantità di ovociti disponibili nell’ovaio di una donna, questa è direttamente collegata con le sue possibilità di gravidanza.

Esistono diversi modi per valutare la riserva ovarica: la misurazione dell’FSH e dell’E2 nel sangue due giorni prima del ciclo, l’ecografia transvaginale con il calcolo dei follicoli e la misurazione dell’ormone antimulleriano. Questi ci permettono di stabilire se la paziente presenta un’alta, normale o bassa riserva ovarica.

Tali dati, insieme all’età della paziente, ci permetteranno di orientarla verso il trattamento più adatto.

 

Se hai dubbi sulla fertilità o l’infertilità, puoi consultare la nostra pagina ma saremmo lieti di aiutarti personalmente. Per questo, se lo desideri, puoi richiedere un appuntamento gratuito e senza impegno.